mercoledì 30 novembre 2016

Richard Benson: "Sono malato di cuore e non ho i soldi per le medicine"

Senza denti e magrissimo, Richard Benson ospite di "Pomeriggio Cinque" ha lanciato un appello. Il rocker chiede infatti di essere aiutato, giura infatti di attraversare un momento molto difficile: "Sono molto malato di cuore, rischio di morire da un momento all'altro, faccio fatica a respirare e non ho abbastanza soldi per comprarmi medicine". Poi, come è nel suo carattere, comincia a urlare e a cantare in diretta.


"Continuo a fare concerti e spero di morire sul palco", urla Benson. E subito dopo, incalzato da Barbara d'Urso, racconta la sua storia: "Sono un chitarrista e canto. Nella mia carriera ho fatto oltre cinquemila concerti. Ho persino fatto da spalla ai Kiss. Poi a gruppi italiani come I Camaleonti e Le Orme". 
La conduttrice nota che non ha più i denti e chiede una spiegazione: "Mi hanno lanciato una lattina di coca cola sui denti e si sono spezzati". In ogni suo concerto, infatti, i fan sono soliti lanciargli oggetti: "A Roma mi tirano addosso di tutto, al Nord è più raro. E' un'abitudine tutta romana, i fan lo fanno anche con i Rolling Stones e i Corn... A me lanciano farina, yogurt, pollo...".
Interviene quindi la moglie Ester, che entra nel particolare, spiega che vivono solo con una pensione di 290 euro al mese: "Sono invalida da 30 anni e percepisco 290 euro al mese. Abbiamo venduto le 4 case ed è stato il più grande sbaglio della nostra vita. Tra due anni scade il contratto di affitto e non sappiamo come fare. Se c'è qualcuno che possa donare una piccola casa...". Il collegamento finisce con Richard che intona una strofa de "I Nani" e poi urla.