martedì 3 maggio 2016

L'imprenditore da sogno: spende 12 milioni e regala ai dipendenti le vacanze in Spagna

Ci sono diversi tipi di imprenditori, in Italia ma non solo. In Cina, per esempio, ce n’è uno che è un po’ diverso dagli altri: il suo nome è Li Jinyuan ed è decisamente quanto di più vicino esista al datore di lavoro ideale.  


Jinyuan già l’anno scorso balzò agli onori delle cronache, per un regalo un po’ particolare fatto ai suoi dipendenti: per festeggiare i 20 anni della sua azienda, il gruppo Tiens, una multinazionale che opera in diversi settori (dalla finanza all’immobiliare), a maggio del 2015 offrì una vacanza in Francia alla metà dei suoi impiegati, oltre 6mila persone. I suoi dipendenti poterono godersi un soggiorno con i fiocchi tra Parigi, la Costa Azzurra e Montecarlo.
Quest’anno invece i fortunati sono stati “solo” 2.500: per loro il piacere di una vacanza in Spagna. Venerdì prossimo arriveranno a Madrid, per poi trasferirsi a Barcellona da domenica in poi, fino al 10 maggio. Tra hotel (1.650 camere prenotate), aerei, autobus (70 noleggiati) e treni (4 quelli ad alta velocità prenotati per il viaggio dalla capitale spagnola a quella catalana), una spesa, per la Tiens, di 12 milioni di euro.
Insomma, un vero e proprio regalo da sogno per i dipendenti più meritevoli, esempio di come anche in Cina, nazione in cui i diritti dei lavoratori non sono esattamente la più importante delle priorità (per usare un eufemismo), esistano le eccellenze. Chissà come la penseranno i tifosi, ma soprattutto i dipendenti (giocatori, tecnici ma non solo) del Milan, che potrebbe passare presto proprio in mani cinesi. In periodi come questo, chi non vorrebbe un datore di lavoro così?