sabato 30 maggio 2015

Stefano De Martino: "Torno in tv con Maria De Filippi e vivo l'amore con Belen"

I giornali di gossip, quelli che ogni settimana in copertina sparano notizie sulla crisi con la moglie Belen, Stefano De Martino non li legge più. Il ballerino finora ha preferito non replicare ai fiumi di inchiostro che sono stati scritti su questa storia. Ma con Tgcom24 rompe il silenzio e racconta la sua verità. Quella fatta di nuovi progetti, anche in tv con Maria De Filippi, e famiglia: "Io vivo la mia vita, agli altri lascio scrivere le bugie".


Stefano cominciamo dai nuovi progetti, cosa bolle in pentola? Sto per partire con le registrazioni di un nuovo programma su Canale 5, sarà in prima serata, e lavorerò con Maria De Filippi. E' un talent legato ai bambini, non posso dire di più, e sono molto carico.

Il negozio come va? Bene, mi aiuta a rigenerarmi e a rifugiarmi. Quando sono Milano, al pomeriggio, due o tre ore le passo sempre in boutique, d'altronde sono convinto che i progetti debbano essere seguiti in prima persona.

Si è parlato molto di questa crisi matrimoniale e tu finora hai scelto il low profile, non ne hai mai parlato...
La verità è che cerco di non leggere quello che altri dicono sulla mia vita, perché non ho ancora la libertà mentale di non farmi influenzare. Mi riportano le cose le persone che mi stanno vicino. Ma, ripeto, evito accuratamente di leggere le bugie. Vivo la mia vita al di là del gossip, il mio motto è una frase, non mia (ride, ndr): vivo la mia vita, mentre gli altri parlano di quello che faccio. Questo è il mio karma.

Però sei un personaggio pubblico... Il rischio è quello di incrociare le strade. C'è la vita reale, quella che filtriamo sui social e quella dei giornali, che metto al terzo posto perché è quella totalmente inventata.

Tu smentisci la crisi con Belen, ma c'è chi fa notare che hai tolto la fede... Guardala (la mostra, ndr), è sempre qui. Ogni tanto la tolgo perché ho un anello bellissimo che mi va solo sull'anulare sinistro e non riesco a metterli insieme. Detto ciò, un anello non fa un matrimonio..

A proposito, con Belen che momento state vivendo? Molto produttivo, in fermento. Lei con il ristorante e il salone, io sto cercando di aprire un altro store, tra Monza e Milano, ci stiamo ampliando. Mi entusiasma molto come progetto forse perché è staccato da tutto il resto.

Però continuano fiumi di inchiostro su di voi... Io rispondo così: continuate a scrivere mentre io continuo a vivere, il mio lavoro è fatto di tante cose che mi divertono e mi appassionano. A chi per lavoro invece è costretto a parlare della mia vita, che reputo spesso banale, auguro almeno di divertirsi.

Hai rotto il silenzio solo quando qualcuno ha insinuato che tu non potessi permetterti di dormire in un hotel superlusso...
E' un sassolino che mi sono voluto togliere dalla scarpa. Col senno di poi penso che potevo anche evitare, perché rispondendo alla provocazione ho fatto rimbalzare le critiche, ma non sto mai troppo a pensare sulle cose che dovevo fare o dire, mi sentivo di dirlo e dire e l'ho fatto. E leggendomi oggi riscriverei le stesse cose.

Che papà sei? Mi impegno ogni giorno, un figlio incornicia ogni momento della vita. Anche banale. Ma quando c'è un figlio in casa c'è tutto.

Belen ci ha detto che non andrete in vacanza... Sarà una estate particolare, molto intensa lavorativamente. Ma forse è anche meglio, così ci godremo tutti insieme di più il tempo libero. Poi una puntatina a Formentera non mancherà di certo. Siamo una famiglia che ci tiene alle tradizioni...