giovedì 21 maggio 2015

Orietta Berti: "La verità sulla mia pensione"

Dopo le polemiche sulle dichiarazioni di Orietta Berti sulla sua pensione da 900 euro al mese dopo 50 anni di carriera, la cantante sceglie "Pomeriggio Cinque" per chiarire i malintesi. "Lo posso giurare sulla vita dei miei figli, non ho mai detto che prendo una pensione da fame, che non riesco a vivere e che devo cantare per mantenermi.


Sono sempre stata parsimoniosa e posso permettermi di avere una vecchiaia serena", assicura la cantante.
"C'è tanta gente che non ha niente da fare e che sfoga la sua rabbia appena ha un piccolo gancio", la rincuora Barbara d'Urso leggendo i commenti del popolo del Web e dei social che hanno "massacrato" la cantante dopo le esternazioni sulla pensione.
"Voglio continuare a cantare, leggere quelle dichiarazioni che non ho rilasciato mi ha fatto male perché poi a casa le persone hanno delle reazioni, giustamente - continua la Berti - Io ci sono rimasta male per il 'devo' continuare a lavorare. Io non devo far niente, canto perché è la mia vita. Così è stata offesa la mia persona e i pensionati che vivono con pochi soldi. Dico anche che poi ci sono i politici, che dopo sei mesi di lavoro in Parlamento magari percepiscono una pensione tre volte superiore alla mia che verso i contributi da 50 anni.