martedì 26 maggio 2015

Bob Dylan, il re del folk-rock compie 74 anni

Bob Dylan compie 74 anni. Nato il 24 maggio 1941, il poliedrico artista festeggia regalandosi un tour che lo porterà anche in Italia per quattro date dal 27 giugno al 2 luglio (a Udine, Roma, Lucca e Torino). Cantautore, scrittore, poeta, attore e molto altro, ha rivoluzionato la musica introducendo il folk-rock. Con il suo impegno politico e sociale è diventato un'icona, regalando negli Anni Sessanta e Settanta inni come"Blowing in the wind".
 


Bob Dylan non ha firmato solo il brano diventato simbolo della rivoluzione culturale del '68: canzoni come Forever young e Like a Rolling Stone hanno fatto ugualmente la storia, mentre la sua musica è pian piano diventata colonna sonora preferita dei movimenti pacifisti e di quelli impegnati nella difesa dei diritti civili.
Robert Allen Zimmerman, questo il vero nome di Bob Dylan, scappò di casa a 10 anni, con la sua chitarra, la sua armonica a bocca e le sue idee. Girò l'America diventando “il menestrello” del rock, grazie anche all'amicizia con Woody Guthrie che lo aiutò a esibirsi nei club del Greenwich Village e a farsi strada.
Tra i molti riconoscimenti che gli sono stati conferiti, oltre la stella nella Rock and Roll Hall of Fame e numerosi Grammy, anche il Grammy Award alla carriera nel 1991, il Premio Pulitzer nel 2008, la National Medal of Arts nel 2009 e la Presidential Medal of Freedom nel 2012.
Nel 2001, Bob Dylan ha vinto anche l'Oscar e il Golden Globe con Things Have Changed, canzone inserita nella colonna sonora del film Wonder Boys.