martedì 28 aprile 2015

Sgarbi litiga con il figlio al Costanzo Show: "Ti ho dato 11 milioni". E lascia lo studio

Scintille in tv tra Vittorio Sgarbi, noto per le sue manifestazioni d'ira in pubblico, e il figlio Carlo Brenner, che ha conosciuto la vera identità del genitore soltanto in età adulta. I due erano ospiti del Maurizio Costanzo Show e hanno discusso fino a quando il critico televisivo ha abbandonato lo studio.  
 


Ieri sera Carlo ha avuto parole piuttosto dure per il padre dichiarando di non sentirsi in debito e di non aver ricevuto nulla da lui, al contrario della mamma che lo ha cresciuto.
"Sono rimasto abbastanza mortificato da quello che ha detto. Io non ho mai avuto molta simpatia per mio figlio ma quest’oggi mi è stato particolarmente antipatico. La quantità di str...ate che ha detto… Secondo te, se lui avrà un lavoro in questo ambito dipende dal fatto che è figlio mio, oppure io sono l’ultimo stronzo a cui buttare addosso tutta la m...a, perché non conto un ca...o? Non conterò un ca...o, ma io sono Vittorio Sgarbi. E tu sei mio figlio e non devi rompere i cogl...! 
Il culmine si è toccato quando sono intervenuti Davide Mengacci e il figlio Rudy Zerbi, che si sono schierati a favore di Carlo. "Si è dimenticato di dire che io davo undici milioni al mese alla famiglia di sua madre e a lui. Quindi non mi deve rompere i cogl...i sul fatto che io non ci sono stato. Perché io ci sono! Ci sono! Ci sono! Tieniti il nome di tua madre, tienitelo! Io ti ho dato il mio nome perché dovevo dartelo, ma se non ti piace il mio nome, tieniti il tuo!", ha aggiunto Sgarbi.
Poco dopo rimproverato da Costanzo perché mentre Claudia Galanti parlava della morte della sua bambina lui chiacchierava con Nancy Brilly, decide di lasciare lo studio al grido di "Andatevene affa...o!".