lunedì 26 gennaio 2015

"Tom Cruise spiava la moglie Nicole Kidman, le fece mettere il telefono sotto controllo"

Tom Cruise fece mettere sotto controllo il telefono dell'allora moglie Nicole Kidman.
A rivelarlo è il documentario 'Going Clear: Scientology & The Prison of Belief' di Alex Gibney, premio Oscar per Taxi to the Dark Side e presentato af Sundance Film Festival in Utah. 



Nella pellicola, la gola profonda Mark Rathbun, ex membro di Scientology, sostiene che ordino' di intercettare le conversazioni telefoniche della Kidman su suggerimento di Cruise e del capo della chiesa David Miscavige.  L'ordine venne nel periodo in cui la coppia passo' un intero anno in Inghilterra per la riprese di 'Eyes Wide Shot' alla fine degli anni '90. Secondo Rathbun, Cruise era preoccupato per la moglie e per questo chiese di mettere sotto controllo le sue telefonate. 'Going Clear: Scientology & The Prison of Belief' e' basato sull'omonimo libro del 2013 di Lawrence Wright e mette l'attore piuttosto in cattiva luce, tra le altre cose lo si accusa di aver usato degli operai di Scientology per scopi personali e di averli pagati 40 centesimi all'ora per decorare le sue case e le sue macchine.  Non e' un mistero tuttavia che la chiesa fondata da L. Ron Hubbard non abbia mai visto di buon occhio il matrimonio tra i due attori, cosi come e' noto che la chiesa fu l'elemento chiave della loro rottura.